Canto d’amore n. 1

Io e te,
ebbri di tanto cielo,
non rimpiangemmo mai
lembi di terra consacrata.

Nei dissonanti silenzi
solo bastava stringere
l’amuleto tagliente
della libertà

e vivere il tempo
come fosse
l’ultimo respiro.

Spread the love