Ritorno

Senza sosta la mente innalza
volute di pensiero
in cristalline geometrie.
Ponti lucenti e bianchi
slanciati contro il cielo
nelle profonditĂ  del tempo.

Ma dalle viscere erompe
insensata e cieca la passione
che frantumando il silenzio,
in mille pezzi cremisi
colora il cosmo.
Sulle macerie informi

risorge e s’incammina
il mio mistero.

Spread the love