Rifugio

Sono fuggito dalle pagine di me stesso
per recarmi alla fonte del mio canto,
dove vita e sogno si accordano
in tenera melodia senza tempo.

Qui con pazienza affilo
schegge di verità tagliente
per scorticare via questo vuoto,
questa diffusa mancanza di senso,

che avvelena l’anima
e logora la mente.

Spread the love